PROGRES

PROGRES

Link alla home page del corso PROGRES.

Corso di Aggiornamento e  Perfezionamento in “Promozione Organizzazione e Gestione Responsabile ed Etica della Sicurezza – PROGRES” dell’Università degli Studi di Udine a.a. 2012/2013.

Il Corso universitario di aggiornamento e perfezionamento è organizzato dall’Università degli Studi di Udine, in collaborazione con Confindustria Udine.
PROGRES intende offrire conoscenza specialistica ed approfondita degli aspetti giuridicoistituzionali, economico-gestionale-organizzativi, medico-sanitari, nonché politecnici per migliorare le conoscenze, capacità e competenze conformi ai più recenti sviluppi della prevenzione integrata negli ambienti di lavoro.
 
PROGRES si propone di fornire le conoscenze e competenze per:
  • Analizzare punti di forza e debolezza per attuare di una gestione responsabile ed etica della sicurezza e della prevenzione integrata nelle politiche aziendali nei luoghi di lavoro privati e pubblici.
  • Individuare strategie per promuovere nel management e nei lavoratori, in particolare nella linea di comando, la consapevolezza sull'importanza di un approccio etico e responsabile della sicurezza e prevenzione negli ambienti di lavoro.
  • Proporre tecniche per l’organizzazione di un sistema di salute e sicurezza in linea con i principi e criteri delle direttive e strategie comunitarie.
  • Progettare iniziative innovative per la promozione della cultura della sicurezza come valore aziendale, anche come mezzo per il miglioramento della produttività.
  • Definire sinergie con il servizio di prevenzione e protezione aziendale a sostegno delle dinamiche di miglioramento e sensibilizzazione interna alla sicurezza.
  • Analizzare i problemi emergenti legati al genere, all'età e alle pari opportunità (anche in un'ottica di diversity managent), nonché alla competitività sul piano comunitario.
  • Avviare iniziative interdisciplinari per lo sviluppo e facilitazione di approcci integrati e partecipati anche a livello territoriale.
  • Definire indicatori che consentano di valutare in modo quali-quantitativo i progressi compiuti in materia di salute e di sicurezza sul luogo di lavoro.